Manutenzione ed uso sicuro - Mazza & Franchi





Vai ai contenuti

Manutenzione ed uso sicuro

Consigli utili

Manutenzione ed uso sicuro
1.  Manutenzione : è necessario provvedere almeno una volta all’anno ad una attenta verifica sullo stato di usura dei pezzi che compongono il serramento al fine di garantire i requisiti tecnici e funzionali
1.1. Manutenzione ferramenta  
1.1.1.  Controllare le parti meccaniche della finestra e, se necessario, regolarle avvalendosi di personale specializzato;
1.1.2. Ingrassare le parti mobili e di chiusura della ferramenta anta con vaselina o grasso per cuscinetti;  
1.2.   Manutenzione guarnizioni
1.2.1. Controllare l’integrità e l’elasticità delle guarnizioni dalle quali dipende la tenuta all’aria della finestra; non utilizzare detergenti o solventi aggressivi per la pulizia
1.3.    Vetratura
1.3.1. Controllare l’assetto della vetratura
1.4.    Asole scarico acqua
1.4.1. Tenere pulite le feritoie in modo da consentire il deflusso dell’acqua raccolta nel gocciolatoio interno del telaio
   
2.   
Pulizia del serramento: La pulizia del serramento consente di mantenere integra la verniciatura (specie quella esterna) e quindi garantirne una più lunga durata. Per le operazioni, seguire le seguenti indicazioni :
2.1.1.  eseguire le operazioni con frequenza normale (pulizia ogni 6 mesi) nei casi di carico di sporco leggero dentro e fuori (traffico limitato, lontananza da zone marine)
2.1.2.  eseguire le operazioni con frequenza intensa (pulizia ogni 3 mesi) nei casi di sporco elevato dentro e fuori (forte concentrazione di traffico e industrie, prossimità di zone marine)
2.1.3.  utilizzare prodotti detergenti solo di tipo neutro
2.1.4.  non usare detergenti acidi o alcalini
2.1.5.  non utilizzare prodotti e/o materiali abrasivi
2.1.6.  non utilizzare solventi organici
2.1.7.  non applicare i prodotti direttamente sulle superfici da pulire
2.1.8.  i detergenti usati per la pulizia devono essere freddi (T max = 30 °C) e non si devono usare apparecchiature e spruzzo di vapore
2.1.9.  per la pulizia dei vetri si consigliano prodotti detergenti multiuso oppure acqua con aceto; si possono utilizzare macchine di pulizia a vapore purchè utilizzate ad una distanza di 35 cm dalla superficie vetrata. Evitare di usare le macchine a vapore se fuori la temperatura esterna è molto fredda o sotto zero
2.1.10. Per la pulizia delle maniglie utilizzare solo acqua tiepida e un panno morbido
   
   
3.
Rinnovo: il rinnovo risulta necessario quando si sono trascurate le ordinarie operazioni di controllo e rinfresco, ovvero quando la superficie (sia interna che esterna) si presenta particolarmente deteriorata. L’intervento di rinnovo (quando fattibile) richiede la competenza di un tecnico specializzato
   
4.
Aerazione : Un arieggiamento corretto consiste nell'aprire completamente le finestre 3-4 volte al giorno per 5 minuti e, ancora meglio, creando correnti d'aria. In questo modo non solo si sostituisce l'aria interna umida con aria esterna secca, ma si risparmiano anche costi per il riscaldamento. Quindi è opportuno aprire completamente due o più finestre/balconi contrapposti per 5 minuti e non tenere un singolo spiraglio aperto per ore. Consigli pratici:
4.1. non asciugare la biancheria nell'appartamento se non in stanze con idoneo o forzato ricambio d'aria (aspiratori, deumidificatori, etc.)
4.2. chiudere le porte mentre si cucina
43. limitare il numero di piante presenti negli ambienti
4.4. mantenere il giusto equilibrio tra temperatura ed umidità relativa
   

Precauzioni d’uso:

  • Non forzare l’anta oltre il limite di apertura    

  • Non sovraccaricare l’anta apribile

  • Non inserire oggetti tra anta apribile ed il telaio

  • Pericolo di infortuni nella parte tra anta apribile e telaio

  • Pericolo di caduta

  • Pericolo di infortuni per correnti d’aria o colpi di vento


Torna ai contenuti