Porte blindate - Mazza & Franchi





Vai ai contenuti

Porte blindate

Prodotti > Sicurezza

Porte esterne blindate
Alias è specializzata nella produzione di porte esterne blindate, mettendo qualità, resistenza e tecnologia sempre al primo posto in tutte le proprie realizzazioni.
Dotarsi di una porta blindata da esterno è un’esigenza diventata ad oggi sempre più fondamentale, sia per una questione di sicurezza personale, dei propri beni e dello spazio privato, sia per ottenere un miglior isolamento della propria abitazione rispetto agli agenti atmosferici e agli sbalzi termici, senza sottovalutare la necessità di un buon isolamento acustico rispetto l’esterno.
Noi possiamo offrire un prodotto di altissimo livello, utilizzando sempre materiali ad alto standard qualitativo che assicurino una resa ottimale sul campo, una volta installata la porta blindata da esterno: tutte le strutture sono infatti realizzate in acciaio zincato, e le porte possiedono una doppia coibentazione.
La sicurezza è naturalmente la nostra prima garanzia: poniamo al servizio del cliente le soluzioni antieffrazione tecnologicamente più all’avanguardia, risultato di studi e di ricerche accurate.
Per quanto concerne il fattore estetico, anch’esso di primaria importanza, le nostre porte esterne blindate sono completamente personalizzabili, combinando finiture di pregio a performance ineguagliabili.
Grazie ad un’ampia disponibilità di pannelli e di rivestimenti in diversi materiali quali legno, alluminio, gres, pietra, è possibile spaziare da uno stile classico e tradizionale ad uno stile più moderno e contemporaneo: le nostre porte blindate si prestano infatti ad un altissimo grado di personalizzazione, lasciando spazio alla fantasia e al proprio gusto estetico nella scelta dei possibili abbinamenti.
Inoltre, i nostri serramenti conservano un ottimo potere termo e fonoisolante, in modo da costituire una valida barriera protettiva a difesa della propria abitazione.

La sicurezza nelle porte blindate

Parlando di porte blindate, un aspetto che spesso viene dato per scontato è la resistenza all’effrazione. Nonostante il crescente desiderio di sicurezza e di protezione della nostra attuale società l’informazione relativa a questa fondamentale prestazione del prodotto è molto scarsa. Infatti, non tutti coloro che si interessano all’acquisto di una porta blindata, sanno che esiste una norma europea (EN1627) che regolamenta e classifica in 6 gradi di sicurezza i sistemi di chiusura in generale. Per quanto riguarda la porta blindata e nello specifico il mercato italiano le classi di riferimento sono 2-3-4.

Brevemente ne descriviamo le prove:

1) PROVA AD URTO (la meno invasiva)
2) PROVA A CARICO STATICO (determina la deformazione della porta sollecitata da delle spinte)
3) SCASSO MANUALE CON VARI UTENSILI (la più invasiva e determinante)

CLASSE 2

• CARICO STATICO DI 300 kn SUI PUNTI DI CHIUSURA E CERNIERE E 150 kn NEI PUNTI INTERMEDI
• ATTACCO MANUALE CON CUNEI DI LEGNO, PINZE, MARTELLO E CACCIAVITI.

CLASSE 3

(Steel e Silver, le porte base con cerniera a vista o a scomparsa)
• CARICO STATICO DI 600 kn SUI PUNTI DI CHIUSURA E CERNIERE E 300 kn NEI PUNTI INTERMEDI
• ATTACCO MANUALE CON CUNEI DI LEGNO, PINZE, MARTELLO E CACCIAVITI + PIEDE DI PORCO LUNGHEZZA 71 cm


CLASSE 4

(Platinum e Titanium, il top della sicurezza con cerniera a scomparsa di serie)
• CARICO STATICO DI 1000 kn SUI PUNTI DI CHIUSURA E CERNIERE E 600 kn NEI PUNTI INTERMEDI
• ATTACCO MANUALE CON ATTREZZI PREVISTI PER LA CLASSE 3 + MAZZOTTO, SCALPELLI, SEGHETTO, ACCETTA, CESOIA E TRAPANO ELETTRICO.

Le serrature a cilindro europeo

Il cilindro europeo è di gran lunga più richiesto del vecchio sistema a doppia mappa: la ragione di ciò va ricercata più nella praticità che nella prestazione tecnica.
Uno degli aspetti più apprezzati è la dimensione della chiave, simile a quella dell’automobile, quindi facilmente tascabile. Questo però è solamente un beneficio marginale in quanto il vero grande vantaggio è quello di poter eseguire delle masterizzazioni, che permettono di aprire più sistemi di chiusura con una stessa chiave (esempio: porta blindata, cancello, portone garage, ecc.)
La porta blindata a cilindro europeo è caratterizzata da tre elementi di fondamentale importanza: la serratura, il cilindro, il defender antitrapano a protezione del cilindro.
Questi componenti devono essere di qualità certificata: in particolare bisogna porre attenzione al tipo di cilindro. Infatti, essendo Il cilindro l’elemento più facile da sostituire, risulta a volte, l’accessorio su cui si tende a risparmiare con spiacevoli conseguenze.      
       
La norma europea EN 1627 non prevede tutti i tipi di attacco possibili al cilindro.
Detto ciò, la certificazione risulta valida solo se la porta blindata viene venduta con il medesimo cilindro utilizzato durante la prova di resistenza in laboratorio oppure con un cilindro di grado opportuno.

Quali cilindri sono adatti per la classe 3?
Per le classi 1-2-3, la norma EN1303:2005 prevede un  cilindro almeno di grado1.

Quali per la classe 4?
In questo caso si passa in grado 2.

Che rischi si corrono utilizzando cilindri inadeguati?
Ovviamente il più grave dei rischi, quello di intrusione da parte di individui indesiderati. Per quanto siano comunque necessarie mani esperte è possibile eseguire alcune manovre di attacco, il più noto dei sistemi è definito bumping.

Che cos’è il bumping ?
Tradotto letteralmente dall’inglese significa “sbattere”. Si tratta di una nuova tecnica di effrazione molto diffusa soprattutto nell’Europa del Nord. Consiste nell’aprire serrature anche di alta sicurezza, in pochi minuti, tramite una chiave particolare e semplici colpetti di martelletto.

In alternativa proponiamo una gamma di cilindri di qualità che resistono a questi tipi di attacchi e che sono conformi a quanto imposto dalle normative.


Torna ai contenuti